Musica in Basilica

 

Corale

La Cappella Musicale della Basilica di S. Fedele può vantare una storia che risale al cinquecento, periodo in cui i musicisti si alternavano nella loro attività tra la Cattedrale e la Collegiata di S. Fedele, ad esempio i Campaccio Diodoro e Livio. La Cappella Musicale del Duomo veniva fondata nel 1634 grazie a Francesco Gallio, utilizzando il lascito dello zio di suo padre cardinal Tolomeo Gallio; ciò non ostante alcuni maestri di cappella servirono contemporaneamente anche nella Collegiata di S. Fedele, quali Francesco Rusca e Pasquale Ricci. A partire dal 1600 ebbe un organista al suo servizio, come Giovanni Clerici che pubblico tre opere di cui una sola, l’op. 3 esiste in un unico esemplare nell’Archivio del Duomo di Como cui seguì Don Carlo Donato Cossoni nel 1650, notevole musicista e compositore, organista a Bologna in S. Petronio e poi maestro di Cappella nel Duomo di Milano. In un ininterrotto succedersi di musicisti, nel 1800, si cominciò ad avere il maestro di cappella, ricordiamo Adolfo Costante Bossi fratello di Marco Enrico, insegnante di organo nel conservatorio di Milano, che lasciò S. Fedele per il Duomo di Milano e Arrigo Cappelletti organista direttore e compositore di notevole qualità (batté Marco Enrico Bossi in un concorso di composizione in Francia). La Cappella venne rifondata nel 1966 da don Aldo Pini.
 
 

Maestri di cappella

Cronotassi dei Maestri di cappella
  • LIVIO e DIODORO CAMPACCIO 1556-1613
    Diodoro, nato a Como (15..), fu organista della Cattedrale dal 1594 al 1608, dividendo tale incarico col fratello Livio. Dal 1596 al 1614 divise pure col fratello l’incarico di Organista di S. Fedele.
    Abitava probabilmente nella casa acquistata dal padre e, dal Censo del 1591 si ricava avesse pure delle proprietà a Cavallasca. Più volte lo si trova citato col titolo di ‘reverendo” il che fa supporre potesse essere sacerdote o almeno chierico. Morì nel 1614.
    Livio, fratello di Diodoro, come detto. fu insieme a questo, organista in Cattedrale e in S. Fedele, anche lui aveva possedimenti a Cavallasca e resiedeva in Parrocchia di S: Benedetto, nella casa acquistata dal padre.
  •  GIANMARIA CAMPACCIO 1614-1619
    Figlio di Livio, nato a Como nel 1576 ca, conseguì la laurea in Teologia, fu inoltre ordinato sacerdote. Nel 1608 fu nominato Parroco di S. Marco in Borgovico. Incarico che tenne sino alla morte avvenuta il 17 novembre 1624.
    Nel 1609 fu organista del Duomo di Como.
  • GIOVANPAOLO BUCCHIO 1611-1628
    (BUZZO BUCCHIO) Nato a Como nel 1577 ca. (figlio di Francesco) studio nel collegio dei Gesuiti, ricevendo la tonsura nel 1591, i quattro ordini minori nel 1593, venne ordinato sacerdote nel 1599. Divenne parroco di S. Provino nel 1611. Fu organista nella Collegiata di S. Fedele dal 1611 al 1628. Mori nel 1630.
  • CARLO DONATO COSSONI 1650-1657
  • ANTONIO PELLEGRI 1657-1672
    Nato a Como nel 1631, da Giovanni Pietro quondam Pietro e Francesca Bellani, fu organista della Collegiata di S. Fedele dal 1657 al 1672. Ebbe sette figli dalla moglie Giovanna Antonia Ghilia (o Grillia). Morì il 23 agosto 1684.
    Composizione manoscritte:
    – Salve Regina per basso e strumenti (esiste solo la parte di Basso)
    – Ad Te Domine per soprano e b.c. concertante
  • FRANCESCO RUSCA 16.. – 1703
  • PAOLO CURTONI e ANTONIO BELLANO 16.. – 1663
  • GIOVANNI GENTILE 16..
    Nato a Dongo sulla fine del sec XVI, fu organista a Sondrio nel 1621, Nel 1631 divenne orgnista del Duomo di Como incarico che tenne sino alla morte avvenuta nel 1665, Abitava in parrocchia di S. Fedele con la moglie Eliabetta dalla quale ebbe almeno tre figli. Fu lui ad effettuare il collaudo dell’organo costruito per il Duomo di Como dall’Hermans nel 1650.
  • GIOVANNI CLERICI 1673-1680 ca
  • ALFIERE GORI 1688-1699 ca
  • GIUSEPPE CORTI 1703-1709
    Como sec XVII, organista in S. Fedele dal 1700 al 1710 e alla SS Annunziata dal 1709 al 1710 ca.
  • PIETRO ANTONIO CORTI 17.. -1728
    Cantore in Duomo.
  • CARLO ANTONIO BUTTI 1729-1758
    Sec.XVIII, fu organista di S.Fedele dal 1728 al 1758 e alla SS. Annunciata dal 1730.
  • FRANCESCO SCOTTI 1758- ….
  • PAOLO CORTI 1803-1826
  • GIOSUE’ TAGLIABUE 1826-1830
  • ANGELO PELLEGRINI 1830-1850
  • ENRICO PELLEGRINI 1850-1859
    Figlio del precedente, fu organista nella Basilica di S. Fedele dal 1850 al 1859
    Fu inoltre compositore: sue musiche per pianoforte furono pubblicate a Milano per i tipi di Giovanni Canti
  • LUIGI CORTI CASTELLINI 1860-1865
  • GIOVANNI SCOTTI TAGLIABUE 1867-1873
    Figlio adottivo di Giosuè Tagliabue e suo allievo, fu organista in S. Fedele dal 1867 al 1873, anno in cui divenne Maestro di Cappella del Duomo di Como.
    Di lui si conoscono:
    – La Canzone del pescatore : Barcarola variata per pianoforte, Milano. Lucca Francesco, s.d.
    – Reminescenze di Moltrasio : Capriccio per pianoforte, Milano. Lucca Francesco, s.d.
    – Inno al re Vittorio Emanuele per coro di Soprani e Contralti con Pianoforte[…] poesia di Annibale Cressoni, Milano, Canti Giovanni, s.d.
  • SALVATORE LUPI 1873-1889
  • BARTOLOMEO POZZOLO 1889-1892
  • AMBROGIO RIVA 1892-1897
  • ADOLFO COSTANTE BOSSI 1898-1907
  • ARRIGO CAPPELLETTI 1907-1928
  • MARTINO FASOLI 1928-1970
  • ALDO PINI, 1965-1971
    con ALDO GHEDIN 1970 – 1998 (organista)
  • OSCAR ANTONIO TAJETTI 1971-2012
    con dott. cav. RAFFAELE BELLOTTI 1998 – in attività (organista)
  • MARCO MONTI 2012 – in attività
    con dott. cav. RAFFAELE BELLOTTI 1998 – in attività (organista)
 

 
 

Organisti

Raffaele Bellotti

Diplomato in organo alla Scuola Diocesana di Musica Sacra di Como sotto la guida del M°Aldo Ghedin.
Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Universita’ Statale di Milano dove si e’ specializzato in Chirurgia Vascolare, lavora presso la Chirurgia dell’Ospedale Valduce di Como.
Organista titolare nelle Chiese di S.Donnino e S.Cecilia in Como per oltre 25 anni, e’ attualmente organista titolare nella Basilica di S.Fedele in Como, dal 1998.
Nel giugno 2006 Benedetto XVI lo ha insignito dell’onorificenza di cavaliere dell’ordine di san Silvestro.
Nel luglio dello stesso anno l’A.I.O.C.- Associazione Italiana Organisti di Chiesa gli ha conferito, a Roma, lo speciale ‘Premio alla carriera di musicista di Chiesa’ e successivamente è divenuto membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione stessa.

Collaborano in Parrocchia i seguenti organisti:
  • Luciano Campagnoli (titolare de facto nelle chiese di san Donnino e santa Cecilia);
  • Alberto Dolcini
  • Stefano Legnani
  • Andrea Perfetti
  • Riccardo Quadri
  • Ottavio Sosio
  • Stefano Venturini
  • Giandomenico Vita

L’organo della Basilica

Organo “Vincenzo Mascioni”
Anno 1941 – Opus No. 560


Multimedia


Archivio musicale